Alfonso Lucifredi – Pensieri.Parole.Opere.Omissioni.

Pensieri.Parole.Opere.Omissioni. è un’opera teatrale divisa in quattro monologhi, presentati al pubblico da altrettanti narratori (due uomini e due donne) che non hanno nome, ma che hanno caratteristiche e peculiarità che li rendono estremamente diversi  e ben distinguibili l’uno dall’altro.

Il tema conduttore dell’opera è il peccato, inteso come azione negativa e dannosa verso i propri simili e il proprio ambiente. La narrazione pertanto si dipana riassumendo punto per punto tutti i peccati compiuti dall’Umanità nel corso dei secoli, e suddividendoli nelle quattro categorie del classico credo cristiano.

Le caratteristiche dei narratori ricalcano in toto, sia dal punto di vista estetico che interpretativo, la ‘categoria’ dei peccati che trattano nel proprio monologo.

Le tematiche sociali e ambientalistiche sono il punto focale dell’intera opera, ma a seconda dei narratori l’attenzione si dirige ora verso contesti  storici e politici, ora verso argomenti scientifici o naturalistici.

Non vi è una vera trama, le tematiche trattate sono una sorta di elenco di tutti i peccati dell’umanità, presentati in maniera discorsiva e con molti esempi . Un caso a sé stante è l’ultimo monologo, Omissioni, basato interamente sulla vicenda dei Desaparecidos argentini.

La descrizione dei personaggi, dell’ambientazione e dell’azione è volutamente scarna e minimale, sia per lasciare ampie possibilità interpretative e scenografiche, sia perché i monologhi sono lunghi e strutturati e contengono in sé l’intero messaggio che l’opera vuole comunicare.

Lo stile narrativo scelto varia a seconda dei personaggi: è prima freddo e rigoroso (pensieriparole), per poi diventare più passionale (opereomissioni).

Ciononostante, alcune soluzioni visive, come la proiezione di immagini sullo sfondo, o l’utilizzo di pochi oggetti di scena con forte valenza simbolica, hanno la funzione di rafforzare dal punto di vista visivo il messaggio stesso.

Il principale interesse dell’opera è portare per la prima volta sul palcoscenico tematiche prettamente scientifiche o naturalistiche, e sfruttare la forza comunicativa del teatro per trasmettere un messaggio concreto su fatti reali, e su problematiche all’ordine del giorno nella società odierna.

Per info:

Lulu.com

Amazon

Pagina facebook

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...