Festival della Scienza 2015: equilibrio

Festival della Scienza 2015

A questo giro, la mia collaborazione con il Festival della Scienza di Genova sarà particolarmente intensa: collaboro attivamente a tre eventi del programma che, per l’edizione 2015, avrà come parola chiave l’equilibrio.

Il primo, come preannunciato, sarà una mostra/laboratorio dal titolo “The Great Pacific Garbage Patch – Il tempo scorre, la plastica rimane“. Creato, ancora una volta, in collaborazione con Chiara Segré, Debora Serra e Paolo Degiovanni, l’evento è dedicato al problema di cui ci siamo interessati negli ultimi mesi: l’immenso accumulo di rifiuti che infesta gli oceani del globo. A ospitarci sarà il bellissimo Galata – Museo del Mare, a due passi dall’Acquario. A questo indirizzo si possono trovare tutte le informazioni sull’evento.

Il secondo è una conferenza, sempre in compagnia di Paolo Degiovanni, dedicata alla natura delle isole: “La vita delle isole – la ricchezza di un frammento di terra“.L’evento, che riprende la nostra mostra del 2011, si terrà venerdì 23 ottobre alla Biblioteca Berio di Genova. Ulteriori informazioni si possono trovare qui.

Il terzo e ultimo evento, che avrà luogo sempre al Galata Museo del Mare, si terrà martedì 27 ottobre alle 11 e si intitolerà “Il furgone rosso e il pesciolino – piccole storie di grandi naturalisti“. Sarà una conferenza dedicata alla vita di alcuni tra i più grandi biologi e naturalisti degli ultimi due secoli. Le tematiche che tratterò durante la conferenza riprenderanno in buona parte gli argomenti principali del mio prossimo libro, in uscita in primavera e di cui vi avevo accennato in un precedente post. Nonostante l’embargo sul titolo, posso anticiparvi che l’editore ora c’è, ed è storico che più storico non si può. Non aggiungo altro: seguiranno dettagli più avanti. Per ora vi attendo tutti alla conferenza per un assaggino. Trovate qui maggiori dettagli.

Vi aspetto!

Video

Una giornata… spaziale!

Sebbene la qualità non sia eccelsa, ecco il video completo della conferenza Attivissimo/Pizzimenti, presentata al Festival 2014 alla Sala del Minor Consiglio di Palazzo Ducale, a Genova. Modera il sottoscritto. Evento a cura di Chiara Segré, Debora Serra, Paolo Degiovanni, Alfonso Lucifredi.

Si fa la valigia!

Bene, primo post per rompere il ghiaccio.

Questo blog sarà il mio personale diario di viaggio in terra d’oriente, al seguito della mostra Agorà, dedicata ad Archimede e agli altri grandi scienziati della Magna Grecia, in occasione del suo tour in alcune città cinesi.

Per quanto possa sembrare strampalato esportare la cultura occidentale antica in un paese lontano (anche culturalmente) come la Cina, credo che un evento del genere ci permetterà di comprendere tanti aspetti di questo paese affascinante.

Il viaggio durerà circa cinque mesi e mezzo, partirà da Shanghai, con inaugurazione ufficiale della mostra il 13 maggio, e terminerà intorno al 10 ottobre.

Premesso che non so ancora bene cosa aspettarmi da questa avventura, su queste pagine avrete un aggiornamento tappa per tappa sul viaggio e  sui posti che visiterò, con filmati, foto, racconti e tutto quanto mi frullerà per la testa di scrivere, dato che sono sicuro gli spunti non mancheranno.

Mi auguro che vi divertiate nella lettura. Modestia a parte presumo di sì, visto che tra gli argomenti che intendo trattare ci saranno alcune risposte fondamentali alle domande che tutti gli occidentali si fanno quando pensano alla Cina:

-come si vive lì?

-ma i Cinesi sono davvero così tanti?

-i bagarozzi sono buoni da mangiare?

-come si dice ‘dov’è la toilette’ in Mandarino?

Il giorno della partenza si avvicina e, essendo in piena fase di preparativi, vi segnalo che questo sarà il mio primo e ultimo post genovese, almeno fino all’autunno.

Ora vi saluto e comincio a preparare la valigia con il minimo indispensabile  che sono solito portarmi dietro.